BUGATTI


 

 

La Bugatti fu fondata a Molsheim in Francia nel 1910 dall'emigrato italiano Ettore Bugatti (Milano 1881 - Parigi 1947).

Dal 1910 ai primi anni '40, la Bugatti spopol˛ con vetture prestigiose dalle dimensioni mastodontiche e riservate ad una clientela aristocratica, oltre alle vetture monoposto di grande successo. La scomparsa di Ettore Bugatti nel 1947 segn˛ l'inizio del declino dell'azienda che chiuse definitivamente i battenti nel 1955.

Nel 1987 per volontÓ dell'imprenditore italiano Romano Artioli, risorse il prestigioso marchio con la produzione nei pressi di Modena di una vettura sportiva avvenieristicache vide la luce appena nel 1991: la EB110 la cui sigla rievocava il 110░ anniversario della nascita di Ettore Bugatti. La particolaritÓ di questa sportivissima non ottenne il successo sperato e la produzione cess˛ nel 1995 con la corrispondente messa in liquidazione della societÓ e l'acquisizione del marchio, nel 2000, da parte del Gruppo Volkswagen che rilanci˛ il marchio nel 2005 con la presentazione della EB Veyron. (*)



Massimo - TuttoTrieste.net

 



















Bugatti Type 32

Foto Massimo - Raduno Auto e Moto Storiche di Bibione (VE), Italia



 

 

 

 

 

 


Bugatti EB110

Foto Massimo - Fiera di Padova, Italia









Bugatti Type 30

Foto Massimo - Raduno Trieste-Opicina, Italia






 

(*) Pur compiendo ogni ragionevole sforzo per assicurare che i materiali ed i contenuti pubblicati nel presente sito siano attentamente vagliati ed elaborati con cura, errori, inesattezze ed omissioni sono tuttavia possibili. Si declina pertanto qualsiasi responsabilitÓ per errori, inesattezze ed omissioni eventualmente presenti nel sito. Nessuna responsabilitÓ viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto esposto su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiali da questo sito. Leggi il disclaimer completo.