SAVIO

 


 

La Carrozzeria Savio fu fondata nell'immediato primo dopoguerra a Borgo San Pietro (TO) dai fratelli Antonio e Giuseppe Savio che iniziarono la loro attivitÓ rivestendo 900 scocche per conto della Itala. Fu questo un ottimo trampolino per intraprendere importanti collaborazioni con tutte le fabbriche automobilistiche italiane, prima fra tutte la Fiat, azienda con la quale la Savio mantiene ancora uno stretto rapporto di collaborazione.

Il pi¨ grande successo ottenuto dalla casa fu presentato nel 1965 al Salone di Torino e si trattava del modello Jungla, una torpedo a due ruote motrici con la meccanica della Fiat 600 D. La produzione ebbe inizio nel 1966 e termin˛ nel 1972 con circa duemila esemplari distribuiti. Tra gli optional disponibili figuravano le portiere metalliche altrimenti non presenti nel modello base.

Nel 1987 fu presentata la Freely, una versione moderna della Jungla prodotta su telaio della Fiat Panda.


Massimo - TuttoTrieste.net


 

 

 

 

 


Fiat-Savio 600 Multipla Panoramica

Foto Massimo - Fiera di Padova, Italia


 








 

 

 

 

 

 


Savio Jungla

Foto Massimo - Fiera di Padova, Italia




 

 

 

 

 

 


Savio Jungla

Foto Massimo - Fiera di Padova, Italia




 

 

 

 


Savio Jungla

Foto Max - Raduno Trieste-Opcina, Italia


 



(*) Pur compiendo ogni ragionevole sforzo per assicurare che i materiali ed i contenuti pubblicati nel presente sito siano attentamente vagliati ed elaborati con cura, errori, inesattezze ed omissioni sono tuttavia possibili. Si declina pertanto qualsiasi responsabilitÓ per errori, inesattezze ed omissioni eventualmente presenti nel sito. Nessuna responsabilitÓ viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto esposto su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiali da questo sito. Leggi il disclaimer completo.