El Mercadindio de TuttoTrieste.net


rubrica de consigli e proposte, una risposta per ogni tua question, la soluzion de tuti i tui problemi, l’analisi completa dei fati e dei misfati, ogni gropo sul suo petine

 

a Nadal se xe tuti più boni...

Ciao a tuti cari i miei polastri e mie bele polastre, Nadal xe ale porte e quindi aprofito subito per augurarve a tuti bone feste. Ste feste xe sempre un’ocasion per pensar al’ano che sta finindo, a cossa gavemo fato e a cossa dovemo ancora far, ma un tormenton che massacra le orece xe quel che a Nadal bisogna esser tuti più boni. Qualsiasi roba sucedi xe sempre qualche corvo che te ricorda che semo soto Nadal e che quindi bisogna esser più boni. No zigarghe a quel safèr che te ga taià la strada con l’auto, no insultar le origini materne del paron de quel can che ga lassà el ricordo che ti te ga pena mastruzà, no risponderghe malamente al vecio che taza con le solite sue manìe de vecio, no tratar mal i coleghi che rompi e scariga baril, insoma no far gnente de tute ste robe, ghe vol esser più boni perchè semo soto Nadal. Eco questa xe una roba che a mi in dicembre me fa indrizar le piume del daur come un pavon, perchè penso che ghe vol esser boni tuto l’ano e no spetar Nadal per trasformarse in angeli. Comportarse mal xe sempre una roba che ghe causa dano a un’altra persona e quindi mi saria de l’idea che ghe volessi sempre, nei limiti del’umana deboleza, zercar de comportarse meio per viver in armonia con se stesso e coi altri. Se pensassimo tuto l’ano che semo soto Nadal, oltre che a diventar tuti s’gionfi con tuti quei pandori, panetoni e cuguluf che magnassimo, chissà se el mondo girassi meio? E inveze va a finir che durante tuto l’ano ognidun de noi, mi compreso, fa quel che ga voia de far senza smagnarse se el nostro comportamento ghe rompi a qualchedun o, pezo ancora, fazendo finta de no inacorzerse che ghe stemo rompendo i bisi ai altri. Tute operazioni che soto periodo de Nadal se evita de far…. in teoria! Si in teoria, visto che in pratica ognidun contiua a far quel che ghe par e piasi senza curarse del mondo con la sola diferenza che vizin te se trovi un amico, un parente o a volte anche un estraneo, che, difronte al tuo gesto, te ricorda che no xe proprio bel quel che te ga fato perchè xe Nadal. Ma no xe bel perchè no xe bel o no xe bel perchè xe Nadal? Polastri miei, penseghe un atimo (ma no tropo, ve prego) e con questo pensier ve saludo, ve auguro un Bon Nadal a voi e a tuta la vostra caponera e ve invito a comportarve ben da ogi in poi ogni giorno fin al Nadal del prossimo ano.

Ciao polastri se bechemo ogi oto e no stè magnar tropi dolci che ve se sbusa i denti!

El vostro Dindio melenso in version natalizia.

.
 

scrivighe al Dindio, lui un consiglio te lo darà

mercadindio@tuttotrieste.net

 

eco i argomenti tratadi a dighelo al Dindio


"El MercaDindio" è un copyright di TuttoTrieste.net di Massimo Barbo

Il disegno del MercaDindio è stato realizzato da Alessandro Bonin

Tutti i diritti riservati - All rights reserved