El Mercadindio de TuttoTrieste.net


rubrica de consigli e proposte, una risposta per ogni tua question, la soluzion de tuti i tui problemi, l’analisi completa dei fati e dei misfati, ogni gropo sul suo petine

 

Povero omo co'l va a far la spesa

Ciao a tuti miei polastri e mie bele polastre, za una volta gavemo discusso su come vignir fora de quele passegiate per vetrine con le polastre ma ancora altri polastri in crisi me ga scrito per lagnarse de un altro difizile compito: andar a far la spesa. Al polastro tipico ghe seca compagnar la polastra in botega ma ancora de più ghe ruga dover andar a far la spesa de solo. In un certo senso li rivo a capir perchè, credemoghe o no, pur essendo tuti boni de far tuto, ossia le done de far le robe tipicamente de omini e contrario, ghe xe una particolare predisposizion che ne ga da la natura, per cui l’omo certe robe no le riva far ben. La spesa xe un esempio ciaro, limpito e lampante pèrchè l’omo la poderà far zento volte ma no’l sarà mai bravo come una baba. Osservè quando che ve capita l’ocasion, come una polastra se gira e se missia per le scanzìe dei supermercai, come che la va a colpo sicuro de una casseta de fruti a un scafal de farina. Le passa veloci davanti el frigo e senza gnanche fermarse le ciol al volo el carton del late e quatro o zinque vaseti de yogurt, le scansa un cesto de dove le tira fora un scartozo de bisi e le gira col carel verso un altro scafal de dove le tira zò una fiasca de oio de una parte e un vaseto de sugo de quel’altra. Come piloti de formula uno, le gira e le volta col carel su e zo per tuta la botega fin che el carel xe pien e pronto per passar l’esame dela cassiera. Nel fratempo che una qualsiasi polastra ga fato tute ste robe, el povero polastro solo, mandado a far la spesa xe ancora che el se varda el frigo del late gratandose la testa e russandose el barbin, senza capir se xe meio cior quel con scrito “intero” o quel con scrito “parzialmente scremato” pensando za al befèl che ghe speta se el porta a casa el carton sbalià. Ciolta una difizile decision, el polastro meti el late in tel carel e el legi, denovo, la lista che el tien strento in man, e con aria sempre più triste el se varda in giro sperando che ghe vegni una qualche ispirazion perchè una volta ciolto el lato bisogna andar avanti con la tragedia del prossuto con poco grasso e senza polifosfati che solo Iddio sa ‘ndove che’l sarà in quela giungla che se ciama supermercato e che xe un ambiente ostile per el povero polastro solo e indifeso.

Ciao polastri se bechemo ogi oto e se i ve manda a far la spesa perchè senò no cuchè zena, pensè cossa ordinar de pronto per asporto!

 

scrivighe al Dindio, lui un consiglio te lo darà

mercadindio@tuttotrieste.net

 

eco i argomenti tratadi a dighelo al Dindio

 

 

 

 

"El MercaDindio" è un copyright di TuttoTrieste.net di Massimo Barbo

Il disegno del MercaDindio è stato realizzato da Alessandro Bonin

Tutti i diritti riservati - All rights reserved