El Mercadindio de TuttoTrieste.net


rubrica de consigli e proposte, una risposta per ogni tua question, la soluzion de tuti i tui problemi, l’analisi completa dei fati e dei misfati, ogni gropo sul suo petine

 

 

Capir el prezo de l'auto nova

 

Cari polastri e care polastre, za tempo indrio gavemo parlado de come sia difizile decider che color de machina cior co se va in concessionaria per i nomi strani che le case ghe da a ogni sfumadura de ogni color (clicca qua per veder quel che se diseva). La question de l’auto de cambiar ga però anche un altro problema forsi ancora più grosso: el prezo. “Nova Fiat Carega a partir da 12500 Euri”, Vignì a provar la nova Opel Stramba, tua a partir da 18900 Euri”, “Dopra la nova Ford Cadin te pol ciorla a 9800 Euri”; questi e tanti altri xe i slogan che impinissi pagine de giornai e pause publicitarie per television e quanto un de noi finalmente se lassa convinzer, o per sfizio o per necessità, a cior un auto novo, parti la visita al botegher, meio conossudo come “concessionario”. Bela, lustra, metalizada e anche profumada incomincemo a sbavar solo a vardarla e intanto che el venderigolo te spiega che bela e che bona che la xe, aumenta la voia de ciorla. Co scata però la fatidica domanda “ma quanto la costa?” eco che vien su un caldo fin al zervel e parti la domanda solita: “…ma come venizinqumila Euri se in television i ga dito a partir de quindisemila e siezento?”. Pronto el botegher (ops, el concessionario) te fa notar che i disi “a partir da 15600” no che la costa 15600 Iuri!

Presto dito: “Alora mi voio quela che i fa veder in television” e la salta fora che in botega no i la ga pronta de farte veder, che i dovessi ordinarla ma che no la vol nissun perchè no la ga l’aria condizionata, i airbeg, i finestrini letrici e gnanche quel per impizar le ciche. A scoltar el mato par che no la gabi gnanche le riode o el volante e quindi per meterghe su tuto quel che ghe manca bisogna spender i ventizinque mila Euri che el te ga pena dito.

A sto punto, se quela cifra no te va zo, no ne resta che passar a una machina un poco più picia o a una de seconda man. Gnente de meio che quele che i ga la in botega: “Usato Doc”, “Doprado Sicuro”, “Auto doprade delux” e daghe de slogan de concessionari che ofri auti de seconda man. Ti te poderà zercar in giro de solo ma no te troverà mai una machina de seconda man bela e bona come quela de botega, perchè, no capisso come, ma lori ga tuti auti che ga dedrio una storia unica. O iera de un vecio che la ga doprada poco-gnente, o iera de un che iera sempre via e la machina stava più parte serada in garaz, opur quela che a mi me piasi più de tute che xe quela che la machina la gaveva ciolto un mato per su molie ma ela no la ga mai doprada perchè no ghe piaceva el color! Insuma nissun auto normale de una persona normale che la gabi doprada per andar sul lavor e per far le ferie in Istria d’estate!

Ciao polastri e bele polastre, che’l vostro auto sia novo o che’l sia vecio, andè pian e no stè bever co gavè de guidar!

Trieste, 6 aprile 2014

 

 

scrivighe al Dindio, lui un consiglio te lo darà

mercadindio@tuttotrieste.net

 

eco i argomenti tratadi a dighelo al Dindio

 

 

 

 

"El MercaDindio" è un copyright di TuttoTrieste.net di Massimo Barbo

Il disegno del MercaDindio è stato realizzato da Alessandro Bonin

Tutti i diritti riservati - All rights reserved