| Home | Pagina precedente |

   

 





AVE NINCHI

 

 

Ave Ninchi nacque ad Ancona il 14 dicembre 1914 da genitori triestini.

A soli cinque anni suo cugino Annibale Ninchi la fece esordire nel "Glauco" di Morselli. La recitazione era una tradizione nella sua famiglia ed Ave a 20 anni fu ammessa all'Accademia di Arte Drammatica di Roma.

Inizialmente la sua carriera si riempì di ruoli da caratterista, si ricorda tra le altre "Questa sera si recita a soggetto" di Pirandello, "La contessina Giulia" di Strindberg, "Medea" di Euripide e "Dialoghi delle Carmelitane" di Bernanos.

La sua più grande passione, però, era la commedia dove riuscì a sfruttare al meglio le sue qualità. "Il Campiello" di Goldoni, "Liolà" di Pirandello e "Clizia" di Machiavelli furono allora solo alcune tra le più importanti.

Grande fu anche il suo impegno cinematografico dove lavorò a fianco di veri e propri miti del cinema italiano, tra i quali Totò, Vittorio Gassman, Marcello Mastroianni, Vittorio De Sica, Aldo Fabrizi, Ferruccio Amendola, Carlo Delle Piane, Paolo Stoppa, Giovanna Ralli, Claudio Villa,  Macario, Amedeo Nazzari.

Negli anni '70 ed '80 partecipò a diverse trasmissioni per bambini spesso in compagnia di Topo Gigio, dove rivestiva il ruolo di Nonna Ave che dispensa consigli ai bambini.

Tra impegni teatrali e televisivi, Ave Ninchi trovava sollievo e tranquillità nella sua casa di Trieste, città alla quale vi rimarrà legata per tutta la vita.

Nei suoi libri di cucina, divulgò in tutta Italia la ricetta della "Jota", degli "Gnochi de susine" e dei "Capuzi garbi con le luganighe", senza dimenticare i dessert a base di "Presnitz" e "Putiza", tutti piatti tipici della cucina triestina.

Ecco la sua filmografia:
Cognome e nome: Lacombe Lucien (1974)
I due assi del guantone (1971)
Soffio al cuore (1971)
Il furto è l'anima del commercio?! ... (1971)
In ginocchio da te (1965)
Non son degno di te (1965)
Le tardone (1964)
Le motorizzate (1963)
Walter e i suoi cugini (1961)
Un mandarino per Teo (1961)
Scandali al mare (1961)
Le donne facili (1960)
Prepotenti più di prima (1959)
I prepotenti (1958)
Le diciottenni (1955)
Il bigamo (1955)
Il matrimonio (1) (1954)
Delirio (2) (1954)
Canto per te (1954)
Totò cerca pace (1954)
La famiglia Passaguai fa fortuna (1952)
La presidentessa (1) (1952)
Papà diventa mamma (1952)
Totò e le donne (1952)
Serenata amara (1952)
Le ragazze di piazza di Spagna (1952)
La famiglia Passaguai (1951)
Teresa (1) (1951)
E arrivato l'accordatore (1951)
Cavalcata d'eroi (1951)
Bellezze a Capri (1951)
Il diavolo in convento (1951)
Guardie e ladri (1951)
Parigi è sempre Parigi (1951)
Messalina (1951)
Patto col diavolo (1950)
Domani è troppo tardi (1950)
Una domenica d'agosto (1950)
Totò cerca moglie (1950)
Il vedovo allegro (1949)
Yvonne La Nuit (1949)
Le mura di Malapaga (1949)
Emigrantes (1949)
La sposa non può attendere (1949)
Signorinella (1949)
I pompieri di Viggiù (1949)
Cuore (1) (1948)
Vivere in pace (1947)
Natale al campo 119 (1947)
L'onorevole Angelina (1947)
Anni difficili (1947)
La figlia del capitano (1947)
Il delitto di Giovanni Episcopo (1947)
Roma città libera (La notte porta consiglio) (1946)
Un giorno nella vita (1946)
Ave Ninchi muore a Trieste il 10 novembre 1997. (*)



Massimo Barbo - TuttoTrieste.net



 

 

 

 





(*) Pur compiendo ogni ragionevole sforzo per assicurare che i materiali ed i contenuti pubblicati nel presente sito siano attentamente vagliati ed elaborati con cura, errori, inesattezze ed omissioni sono tuttavia possibili. Si declina pertanto qualsiasi responsabilità per errori, inesattezze ed omissioni eventualmente presenti nel sito. Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto esposto su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiali da questo sito. Leggi il disclaimer completo.




 





| Home | Pagina precedente |