| Home | Elenco personaggi |




 

 





BRUNO ISPIRO


 

Bruno Ispiro nacque a Rovigno d'Istria (ex provincia italiana dell'Istria) il 20 marzo 1920. Giovanissimo inizi˛ a giocare a calcio nella squadra dell'Oratorio Salesiani Don Bosco di Rovigno per poi passare all'Ampelea, prima squadra della stessa cittÓ istriana. Nel 1938 firm˛ un contratto con l'Ampelea di Isola d'Istria (anch'essa ex provincia italiana dell'Istria) iscritta al campionato italiano di serie C, per passare, dopo qualche anno, in serie A al Genoa 1893 dove entr˛ come titolare segnando 17 gol, dei quali 12 di testa, e classificandosi secondo nella classifica dei cannonieri dietro a Piola.

Nel 1942 indoss˛ la maglia della Nazionale Giovanile contro l'Ungheria e partecip˛ svariate volte in tornei con la squadra della Regia Marina dove militavano giocatori del calibro di Mazzola, Grezar e Trevian quest'ultimo giÓ suo compagno al Genoa.
La guerra interruppe l'attivitÓ agonistica di Ispiro che riprese nel 1944 nuovamente all'Ampelea di Isola per rientrare al Genoa l'anno successivo. Nel 1947 entr˛ a far parte della Triestina del grande Nereo Rocco diventando una pedina importante della squadra che, in quella stagione, ottenne la massima posizione mai occupata, ossia il secondo posto assieme a Juve e Milan dietro al glorioso Torino.

Nel 1949 Bruno Ispiro entr˛ nel Guinness dei Primati segnando 5 gol in una partita (Triestina - Padova conclusasi 9 a 1) mentre nel 1950 fu l'artefice del gol che decret˛ la vittoria della Triestina sull'allora imbattibile Torino. Il suo nome fu per˛ legato indissolubilmente al gol che inflisse al Brescia di Valcareggi regalando la salvezza in serie A alla squadra alabardata.

Ispiro concluse la sua carriera in serie A il 21 marzo 1954 in una partita giocata a Roma, con al suo attivo un totale di 109 reti realizzate nella massima serie. Pass˛ in quarta serie al Reggiana ma gioc˛ poco a causa di una frattura alla spalla, concludendo la sua attivitÓ agonistica il 27 marzo 1955 con al suo attivo 281 partite e 83 reti realizzate conquistando il podio tra i primi 100 marcatori storici del campionato italiano.

Il grande Bruno Ispiro si spense il 21 aprile 1992 a Trieste. (*)


Massimo Barbo - TuttoTrieste.net

 

 


 



(*) Pur compiendo ogni ragionevole sforzo per assicurare che i materiali ed i contenuti pubblicati nel presente sito siano attentamente vagliati ed elaborati con cura, errori, inesattezze ed omissioni sono tuttavia possibili. Si declina pertanto qualsiasi responsabilitÓ per errori, inesattezze ed omissioni eventualmente presenti nel sito. Nessuna responsabilitÓ viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto esposto su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiali da questo sito. Leggi il disclaimer completo.

 
 

 




| Home | Elenco personaggi |