| Home | Elenco personaggi |



 

 


 



FABIO SEVERO



Lucio Fabio Severo visse a cavallo tra il II ed il III secolo d.C. ed è il primo grande triestino della storia.

Fu nominato senatore nella Roma imperiale negli ultimi anni del II secolo ed è quindi il primo senatore triestino della storia.

Nel 178 a.C Tergeste diventa castrum e nel 48 a.C ottiene la cittadinanza romana. Quale tappa della via che porta da Aquileia all'Istria ed alla Dalmazia e quale importante scalo marittimo per il nord, Tergeste cresce di importanza e da a Roma il suo primo senatore.

A lui il merito per esser riuscito ad incorporare nell'agro triestino i Carni dell'altipiano friulano ed i Catali dell'altipiano carsico, potendo così suddividere il tributo imposto a Tergeste su una popolazione più ampia con un grande alleggerimento per i "tergestini".

La città volle tributargli un busto del quale oggi se ne conserva nel Museo dell'Orto Lapidario soltanto il basamento con l'indicazione del nome.

 

Oggi un'importante arteria stradale che collega il centro città all'altipiano porta il suo nome. La strada fu ultimata nel 1830 e fu chiamata Strada Nuova per Opicina comprendendo quindi non solo il tratto piazzale Europa/Obelisco di Opicina come oggi. Nel 1887 il tratto piazzale Europa - piazza Dalmazia venne battezzato via Fabio Severo. (*)



Massimo Barbo - TuttoTrieste.net

 




(*) Pur compiendo ogni ragionevole sforzo per assicurare che i materiali ed i contenuti pubblicati nel presente sito siano attentamente vagliati ed elaborati con cura, errori, inesattezze ed omissioni sono tuttavia possibili. Si declina pertanto qualsiasi responsabilità per errori, inesattezze ed omissioni eventualmente presenti nel sito. Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto esposto su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiali da questo sito. Leggi il disclaimer completo.



 



| Home | Elenco personaggi |