Come devolvere bene il vostro 5 per mille dell'Irpef

(una ONLUS tutta triestina)

 

a cura di Fabio Fumi per TuttoTrieste.net

in vista della prossima scadenza per la dichiarazione dei redditi

(mod.730/2015 - Unico PF/2015)

un modesto suggerimento ed un invito alla riflessione

 


 

FAR QUALCOSA DI CUI ANDAR FIERI

SENZA RIMETTERCI UN CENTESIMO

 

DUE BRUTTE PAROLE

( ma qualcosa si può fare )

 

Perdonatemi la parolaccia: parlare di tasse è di pessimo gusto, me ne rendo perfettamente conto.
Ovviamente pagare le tasse è un Sacro Dovere. Però i Sacri Doveri, in particolare quelli colla maiuscola, odorano cosí spesso di fregatura...

L’altra parola maledetta che nessuno ha voglia di pronunciare è CANCRO. Finché si può si gira la testa, si cambia discorso, si fa finta che non esista. Poi un brutto giorno il fulmine ti casca vicino e non puoi piú illuderti che quest’orrore riguardi unicamente un pianeta lontano. Vedi allora una persona a cui vuoi bene che pian piano si consuma, diventa un sacchettino d’ossa e si spegne come una candela lottando e soffrendo invano perché non c’è niente da fare. E ti chiedi perché, perché porco mondo siamo riusciti a sconfiggere la poliomielite, ad arrivare sulla Luna, a trapiantare organi, a costruire un intero universo virtuale dove Huston o Tokyo sono giusto a un click di mouse da Prosecco, ma non ad aver ragione di questa mostruosità che mangia le persone dall’interno servendosi vigliaccamente delle loro stesse risorse.

Ma che diavolo c’entrano le tasse col cancro? È una domanda legittima, visto che fino a poco fa non c’entravano un bel niente. Ma adesso sí!
Fatto si, è che adesso possiamo dirottare una (piccola) frazione dell’IRPEF estortaci (opps, pardon... dovuta) verso un Ente di nostra scelta che non abbia fini di lucro.
Un fatto a cui sfortunatamente non è stata data molta pubblicità, purtroppo.


Un altro fatto non abbastanza conosciuto è che proprio qui a Trieste da decenni lavora in silenzio ma spaccandosi in quattro un’équipe di biologi giovani, estremamente in gamba, pieni di buone idee e convinti che il fottuto cancro non sia una maledizione inevitabile ma una malattia curabile. È la Fondazione Callerio, un centro di ricerca ONLUS (senza fini di lucro) che ha già prodotto diversi risultati molto promettenti – il piú promettente dei quali però è stato bloccato alcuni anni fa, già in fase di sperimentazione umana, da contorte ragioni di economia industriale in cui la ristrettezza dei fondi disponibili ha giocato un ruolo di primo piano.
Cosí oggi continua a morire gente che magari potrebbe sopravvivere. È agghiacciante!

Andate a trovarli (qui) con un click del mouse, guardateli in faccia, leggete che cos’hanno fatto e che cosa stanno facendo, e vi convincerete facilmente che loro i soldi delle vostre tasse li userebbero per tenere la gente lontano dalla bara (tocca ferro che non tocchi a te) piuttosto che versarli distrattamente nel gran calderone dal quale tutti attingerebbero voracemente con uno strano e complicato sistema di divisione pro-quota.

 

FAR DEL BEN

SENZA CAZAR UN CENTESIMO

 

DO BRUTE PAROLE

( ma stavolta qualcossa se pol )

 

Perdoneme la parolaza: so che no xe bel parlar de tasse.
Pagar le tasse, se capissi, xe un Sacro Dover. Però i Sacri Doveri, sopratuto quei cola maiuscola, te dà quasi sempre l’aria che qualchedun zerchi de fracartela...

Quel’altra parola maledeta che nissun no ga voia de dir xe CANCRO. Finchè che se pol se gira via la testa, se cambia discorso, se fa finta che nol esisti. Po’ però un bruto giorno el fulmine te casca vizin e no te rivi più a contarte la flocia che quel oror sia solo una fazenda de qualche pianeta lontan. Te vedi qualchedun che te ghe vol ben consumarse pian pianin, diventar un sachetin de ossi e distudarse come una candela, lotando e patindo per gnente perchè no ghe xe gnente cossa far. E te se domandi perchè, perchè porco mondo gavemo rivà a disbratar la poliomielite, a ’ndar sula Luna, a trapiantar organi, a meter in pìe un intiero universo virtual dove che Huston e Tokyo xe giusto a un tiro de mouse via de Proseco, però no a verla vinta su sta mostruosità che se magna i omini per de dentro doprando viliacamente le sue stesse risorse.

Ma cossa centra le tasse col cancro? Xe una domanda legitima, perchè fina a poco fa no no centrava un klinz. Ma desso sì!
Chissà che no sia stada una distrazion, va saver... ma, indiferente perchè, desso podemo dirotar un (picio) tochetin del IRPEF che i ne ciucia (opps, pardon... che dovemo) a un Ente che ne va ben a noi, sempre che no’l gabi el scopo de far bori.
No che a sto fato i ghe gabi dado sai publicità, purtropo.


Altra roba che no se sa bastanza in giro xe che propio qua a Trieste za de tanti ani sta lavorando ziti ziti ma spacandose in quatro un grupo de biologi giovini, maledetamente in gamba, pieni de bone idee e convinti che quel’ostia de cancro no sia una maledizion inevitabile ma pitosto una malatia che se pol curar. Xe la Fondazion Callerio, un centro de ricerca senza fini de lucro che ga za prodoto risultati sai prometenti – el meo però xe finì infognà in tel gnente un pèr de ani fa, co’ za i lo stava sperimentando sui omini, per via de zerti complicati motivi de economia industrial dove che la scarsità dei fondi la ga fata de parona.
Cussì ogi continua a morir gente che magari podessi viver. Xe abominevole!

Andè a trovarli (qui) con un click del mouse, vardeli in tei oci, legè quel che i ga fato e quel che i sta fazendo, e no ve sarà dificile convinzerve che lori i bori dele vostre tasse i li dopraria per tignir la gente via dela cassa de morto (toca bale che no te tochi a ti) inveze che butarli distratamente in tel gran calderon dove in tanti se spartiria i bori.

 

P.S.: Se ci state, occhio a seguire con cura le istruzioni: omettere il loro codice fiscale, sbagliar riga o qualche altro errore minore rimetterebbe i vostri soldi nel pozzo comune da cui pescano mille mani.

 


P.S.: Se sè d’acordo, ocio de seguir ben le istruzioni: dimenticarse de meter el codice fiscal dela Fondazion, sbaliar riga o far qualche altro eroreto de gnente tornassi a butar i vostri bori in tel pozo comun de dove che pesca mile man.

 

Prendete ben nota del codice fiscale

80012710325

 

PER MAGGIORI INFORMAZIONI

FONDAZIONE CALLERIO

 

PER ULTERIORI INFO SU COME CONFERIRE IL 5 PER MILLE

ALLA FONDAZIONE CALLERIO

CLICCA QUI

 

 

| torna su |