| I SANTI DI TRIESTE |


 




SANT'APOLLINARE


 




 

La Leggenda del Sant'Apollinare di Trieste:


Apollinare visse a Trieste nel I secolo d.C. e fu un suddiacono dedito alla cura dei malati ed artefice, secondo la leggenda, di guarigioni miracolose. Il governatore Lucinio giunto a Trieste da Roma, fece arrestare Apollinare non appena seppe di tali fatti e lo costrinse ad abiurare. Apollinare rifiut˛ e fu quindi condannato al rogo ma le fiamme non lo scalfirono. Gli fu quindi prima tagliata una mano e poi decapitato. Era il 5 dicembre del 142.

La Chiesa di Montuzza e l'adiacente convento dei frati cappuccini sono a lui intitolati.

Sant'Apollinare da Trieste si commemora il 6 dicembre assieme a San Nicol˛ e la cittÓ ha a lui intitolato una piccola viuzza tra via Pondares e via della Madonnina nei pressi di Largo Barriera Vecchia. (*)


 


 

 

(*) Pur compiendo ogni ragionevole sforzo per assicurare che i materiali ed i contenuti pubblicati nel presente sito siano attentamente vagliati ed elaborati con cura, errori, inesattezze ed omissioni sono tuttavia possibili. Si declina pertanto qualsiasi responsabilitÓ per errori, inesattezze ed omissioni eventualmente presenti nel sito. Nessuna responsabilitÓ viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto esposto su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiali da questo sito. Leggi il disclaimer completo.

 

 

 


introduction / introduzi˛n




| I SANTI DI TRIESTE |