(complimenti allo sconosciuto autore di questa gag!)

Rieviamo e pubblichiamo:

 

OBAMA VERRA' A TRIESTE

 

Il Presidente appena eletto sfida le tradizioni:

 

"Farò il mio discorso di insediamento a Trieste, in Piazza Unità"

 

 

 

WASHINGTON- Clamorosa decisione del presidente eletto Barack Obama: il discorso di insediamento, per la prima volta nella storia della nazione, sarà tenuto in un altro paese. Lo stesso Obama ha voluto spiegare con le sue parole il perchè di questa decisione:
"Bon muli, 'desso ve spiego: go voludo far capir subito che mi sarò un presidente diverso de tuti i altri, e cussì go pensà de far el discorso in una città che xe el simbolo del "NO SE POL", e mi inveze ve digo SI, SE POL! La feriera, el porto vecio, el porto novo, el commercio, el traffico, i locai fracassoni, i imbriagoni, i cani che sporca, i cinghiai, el dialetto a scola...
Comincerò da Trieste, per dar l'esempio... e se 'riverò a combinar qualcossa qua.... beh allora se riverà anche in America!!

YES, WE CAN! - SI, SE POL!!"

Stizzito commento del sindaco della città di Trieste, Roberto InPiazza: "Qua a Trieste da quando ghe son mi, tutto va per el meio, 'sti problemi li vedi solo che lui! Che el vadi a pensar per el suo paese, prima de tuto... ma varda ti questo!"
 

novembre 2008