ASTON MARTIN


 


 

Fondata nel 1913 con il nome di Bamford & Martin quale concessionaria d'auto Singer, nel 1926 iniziò la produzione in proprio di autovetture e cambiò il nome in Aston Martin in memoria della vittoria alla Londra Aston-Clinton ottenuta ottenuta da Lionel Martin, co-fondatore dell'azienda assieme al meccanico Robert Bramford, a bordo di un prototipo di loro ideazione. Durante la prima guerra mondiale l'impianto di produzione fu requisito per scopi bellici e il periodo tra le due guerre vide la ripresa dell'attività grazie all'intervento economico operato dal nobile franco polacco Zborowski che seppur tra mille difficoltà, riuscì a traghettare l'azienda fin dopo il secondo conflitto quando fu ceduta alla Renwick & Bertelli, nota azienda di produzione di motori aereonautici. Numerosi furono ancora in seguito i passaggi di mano della casa automobilistica, da Bertelli a Brown a Wilson fino a quanto quest'ultimo, dopo aver rilanciato la casa, la cedette alla Ford nel 1986 che a sua volta la cederà ad un gruppo di investitori nel marzo del 2007. La Aston Martin è oggi una dei principali punti di riferimento per la produzione di vetture d'elite, da gran turismo di prestigio a sportive di classe.   (*)


Massimo Barbo - TuttoTrieste.net

 





 

 

 

 


Aston Martin DB6

Foto Massimo - Trieste, Italia






(*) Pur compiendo ogni ragionevole sforzo per assicurare che i materiali ed i contenuti pubblicati nel presente sito siano attentamente vagliati ed elaborati con cura, errori, inesattezze ed omissioni sono tuttavia possibili. Si declina pertanto qualsiasi responsabilità per errori, inesattezze ed omissioni eventualmente presenti nel sito. Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto esposto su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiali da questo sito. Leggi il disclaimer completo.