| I SANTI DI TRIESTE |






SAN LAZZARO



 


 

La Leggenda del Santo Lazzaro di Trieste:


Lazzaro visse a Trieste nel I secolo d.C. e fu un diacono. Nato da una famiglia cristiana, era solito accogliere nella propria abitazione i poveri della cittÓ ai quali donava tutti i suoi averi. Fu arrestato a notte fonda per ordine dell'allora governatore Pompeo con lo scopo di costringerlo ad abiurare ma Lazzaro, giÓ vecchio, fece invece un lungo discorso in favore di Ges¨ e della fede cristiana. Fu quindi condannato prima alla fustigazione e poi, portato fuori dalle mura della cittÓ come prevedeva la legge romana, fu decapitato il 12 aprile 142 sotto l'imperatore Antonio. Eutropia, nobildonna tergestina, fece raccogliere i poveri resti di Lazzaro e gli diede degna sepoltura. Oggi le reliquie di San Lazzaro sono custodite in una cassetta posta nell'altare della Beata Vergine Addolorata nella Cattedrale di San Giusto.

San Lazzaro da Trieste si commemora il 4 maggio di ogni anno e la cittÓ ha a lui intitolato una via del centro (da Corso Italia a Via Carducci) oggi in buona parte pedonalizzata. (*)


 

 

(*) Pur compiendo ogni ragionevole sforzo per assicurare che i materiali ed i contenuti pubblicati nel presente sito siano attentamente vagliati ed elaborati con cura, errori, inesattezze ed omissioni sono tuttavia possibili. Si declina pertanto qualsiasi responsabilitÓ per errori, inesattezze ed omissioni eventualmente presenti nel sito. Nessuna responsabilitÓ viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto esposto su questo sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiali da questo sito. Leggi il disclaimer completo.

 

 

 


 

| I SANTI DI TRIESTE |