Antignano d’Istria (Tinjan)

(foto e servizio di Massimo Barbo)

Antignan, bela vista ma poco pan!

Cenni storici, notizie, curiosità:
Antignano sorge sul cucuzzolo dell’omonima altura a 374 metri. Dal paese si gode di una vista eccezionale: a destra si scorge tutta la città di Trieste con il suo golfo e nelle giornate limpide lo sguardo raggiunge la costa di Grado con sullo sfondo le Prealpi. Guardando verso nord si possono scorgere il Monte Nanos ed il Monte Re, mentre ad est lo sguardo può spaziare da Capodistria ed il suo golfo fino a Salvore e Castelvenere. La posizione è tanto stupenda quanto sfavorevole dal punto di vista meteorologico dato che la espone alle forte raffiche di bora che da qui scendono verso il capoluogo giuliano.

Di Antignano si parla già in un documento del 1028 e con questo nome lo si trova già in documenti e trattati del 1228. Fu feudo della nobile famiglia dei Verzi e fece parte del territorio di Trieste dall’inizio del 1200. Il paaese fu spesso conteso tra Veneziani ed Asutriaci per diventare dominio degli Asburgo con la caduta della Serenissima. La sua storia geo-politica è la stessa dei paesi del circondario con il passaggio dall’Impero Asburgico al Regno d’Italia, al TLT fino alla cessione alla Federativa Jugoslava nel 1954 e quindi territorio sloveno dal 1991 con la nascita della nuova repubblica (provincia di Capodistria). (*)

Massimo Barbo – TuttoTrieste.net

La Chiesa in stile barocco di S.Lucia con alle spalle ben visibile l’antenna di TeleCapodistria:

Scorci e vedute:

Bibliografia:
– Dario Alberi, “Istria, storia, arte, cultura“, Lint Editoriale – Trieste
– AA.VV. “, “Istria, Cherso, Lussino, guida storico artistica“, Bruno Facchin Editore – Trieste
– Gaetano Longo, (dis.Aldo Bressanutti), “Terra d’istria“, Lint Editoriale – Trieste
– Fabio Amodeo, “Tutto Istria“, Lint Editoriale – Trieste

(*) Pur compiendo ogni ragionevole sforzo per assicurare che i materiali ed i contenuti pubblicati nel presente sito siano attentamente vagliati ed elaborati con cura, errori, inesattezze ed omissioni sono tuttavia possibili. Si declina pertanto qualsiasi responsabilità per errori, inesattezze ed omissioni eventualmente presenti nel sito. Nessuna responsabilità viene assunta in relazione sia al contenuto di quanto esposto su questo sito ed all’uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall’accesso, dall’interconnessione, dallo scarico di materiali da questo sito. Leggi il disclaimer completo.

I commenti sono chiusi.