No xe più le bestie de una volta

(dove ‘ndaremo finir)

El levro coreva come un danà pe’l bosco quando de colpo el incontra el capriolo tuto  sbragado soto un albero che’l se fa una canna.

– Coss’te fa, t’son mato? Qua in mezo a la natura, in tel’aria neta, te se fa le canne? Dai, alzite e vien a corer con mi che se divertimo!

 – Te ga ragion – disi el capriolo.

El mola la cica e el se meti a corer co’l levro. Corendo i incontra la volpe, strafata de cocaina.

Ara che ben! – disi el capriolo – semo qua in mezo a la natura e te nasi coca? Vien a corer con noi che te se ossigeni i polmoni!

 – Gavè proprio ragion muli miei – ghe rispondi la volpe e la se meti a corer con lori. Più in zò i incontra el lupo che sta taiando un poca de eroina con la siringa pronta.

Ma no te se vergogni? Semo qua in mezzo a la natura e te se sbusi? – ghe disi la volpe – Vien a corer con noi anche ti che te se ossigeni el zervel!

Ma andè in remengon vostro tuti quanti!! – Ghe rispondi el lupo – Xe mai possibile che ogni volta che el levro se fa de ecstasy noi dovemo meterse a corer come deficienti pe’l bosco?!

I commenti sono chiusi.